Commedia Due di cuori

Due di cuori

Teatro degli acerbi compagnia teatrale

presenta

Due di cuori

  • Testo e regia di GIUSEPPE NARETTO
  • con ESTHER RUGGIERO, FEDERICA TRIPODI, OSCAR FERRARI
  • Scenografia di FRANCESCO FASSONE
  • Durata 55’

con il sostegno e la collaborazione del
COORDINAMENTO REGIONALE DELLE DONAZIONI E DEI PRELIEVI DI ORGANI E TESSUTI DEL PIEMONTE

ultime edizioni: Cuneo (15/4/2014), Mondovì (29/3/2014)

Due di cuori è la storia, un po’ surreale, di tre personaggi che si incontrano in un parco. Del parco la scena non possiede altro che una panchina e un intreccio di rami, che si ergono nello spazio come silenziosi testimoni di un tempo ormai dimenticato. All’inizio è il lungo racconto di una donna a rivelarne i dolorosi particolari, ma con toni leggeri, quasi ironici. In un’atmosfera rarefatta, a tratti quasi comica, a tratti intensa e profonda irrompono prima un giovane, poi una ragazza, in un succedersi di intrecci e rivelazioni che infondono verità e umanità ad una vicenda fantastica, dove tutto è possibile, dove vita e morte si intrecciano, dove “chi stava per morire è rinato, e chi è morto, in qualche modo ha continuato a vivere”. La verità è che sono i piccoli gesti ad acquistare nel tempo magia e immortalità, soprattutto se sono rimasti lì, sospesi, interrotti.

“Due di cuori” è stato scritto da Giuseppe Naretto, anestesista rianimatore dell’ospedale Giovanni Bosco di Torino e viene interpretato da Esther Ruggiero, Oscar Ferrari e Federica Tripodi. La scenografia è a cura di Francesco Fassone.

per informazioni:
Teatro degli Acerbi compagnia teatrale
organizzazione: Massimo Barbero cell. +39 339 2532921 / +39 0141 531417

info@teatrodegliacerbi.it

I commenti sono chiusi